Chi, dove e perché...

Siamo in due a gestire il progetto. Io (Samuele) e Alberto.

Io, Samuele Onelia
Alberto Cabas Vidani

In un’altra vita eravamo entrambi dipendenti. Io lavoravo come farmacista. Alberto, invece era ricercatore universitario.

Collaboriamo insieme dal 2014. La società dietro a Italian Indie si chiama Anderson & Wayne SRL.

Un po’ per scelta, un po’ per avventura ci troviamo sparsi per il mondo…

Bali

Io ho messo base a Bali, in Indonesia.

Timisoara

La società ha sede a Timisoara, in Romania.

Italia

Alberto vive in Italia, vicino a Trieste.

Ora veniamo al perché...

La risposta più ovvia riguarda i soldi. Lavoriamo su Italian Indie in ottica d’impresa. Ci dedichiamo tempo, soldi ed energie per generare un profitto.

Questo ci stimola a migliorare la qualità dei nostri servizi e prodotti ogni giorno. Altrimenti i clienti ci mollano e addio guadagni.

Ma perché proprio Italian Indie?
Di progetti monetizzabili online ce ne sono mille altri, perché concentrarsi proprio su questo?

Ci sono due motivi meno misurabili, ma altrettanto importanti.

Il primo rappresenta una sorta di missione. Il secondo c’entra più con la scienza e la passione.

La nostra missione

L’Italia odia gli indipendenti. 

Tasse, burocrazia, regolamenti idioti complicano la vita a ogni imprenditore. Non servono a nulla e danneggiano tutti. 

E nel resto del mondo la situazione non è così diversa. Alcuni paesi danno più spazio all’iniziativa imprenditoriale. Altri rappresentano un vero e proprio incubo. 

Ma nessun Stato al mondo è davvero pro-impresa.
Nonostante questo la vita sul pianeta continua a migliorare. Neanche un secolo fa l’aspettativa di vita era sotto i 50 anni. E prima ancora non superava i 30.

No, NON è merito del sistema sanitario nazionale! Ringrazia gli imprenditori degli ultimi 200 anni. Sono loro che hanno creato ricchezza e benessere per tutta l’umanità.

Nonostante questi risultati straordinari, la società ci tratta come il male, o come delle mucche da mungere. Non so quale delle due è peggio.

La verità è l’opposto.

La società è malata. Gli imprenditori sono la cura!

Quelli nella foto più sotto sono alcuni degli imprenditori, intervistati nel podcast di Italian Indie.  

Sono degli eroi. Loro e tutti gli altri imprenditori del mondo.
Perché non aspettano colpi di fortuna o regali. Ogni giorno cercano di migliorare la propria vita. E si prendono meriti e responsabilità di ogni risultato. 

E nel processo come piacevole bonus extra, migliorano pure la vita al resto dell’intera umanità.

Premium cover

La missione di Italian Indie è diffondere il valore insostituibile dell’attività imprenditoriale. 
Per te, come individuo, è il migliore percorso di crescita personale. Per l’umanità è l’unica via verso un futuro migliore.

Tra scienza e passione

Sia io che Alberto abbiamo una formazione scientifica.

Lui ha conquistato l’indipendenza con il suo sito dedicato ai fotografi amatoriali, FotoComeFare. Ma prima di quello lavorava come ricercatore. 

Usare un approccio scientifico nel business è utile. Ma soprattutto rende l’intera esperienza una sfida intellettuale. 

Prendi un idea. La testi. Vedi cosa funziona. Aggiusti il tiro. Il tutto mentre limiti i danni. Così puoi testare più ipotesi. 

Trattare il business come una sorta di ricerca scientifica lo rende ancora più stimolante. 

E poi c’è l’aspetto della passione…

Nel 2014 ho dato le dimissioni dalla farmacia in cui lavoravo. Il piano era di andare in Australia per una sorta di anno sabbatico.

Volo e documenti vari erano già pronti. Ma quell’aereo non l’ho mai preso (nella foto vedi il biglietto annullato).

Ho deciso invece di lanciare Italian Indie. Non avevo le idee chiarissime sul progetto.

Lavorare su un mio business mi sembrava 1.000 volte più divertente di un anno in giro per l’Australia.

Ero convinto di avere davanti un’avventura appassionante. Ed è ancora così.

Certo, per sviluppare un business, lavori un sacco. Ma ti spinge a vivere ogni minuto al massimo.

Per conoscerci meglio

Il canale di comunicazione più importante per noi è l’email. 

Per questo abbiamo una newsletter speciale riservata ai nostri iscritti. Si chiama Idee Sicure. Non è un copia-incolla di articoli che trovi altrove. 

In ogni numero Alberto condivide dei consigli affidabili per migliorare la tua produttività e le tue capacità decisionali. 

Li estrae ogni volta da un libro di business, marketing o crescita personale. Prima ne verifica l’affidabilità poi li inserisce nella newsletter.

E quando sei nella lista rispondi pure alle nostre email. Il percorso da indipendente è più sicuro se procedi in compagnia.

Leggiamo tutti i messaggi degli iscritti e salvo imprevisti rispondiamo sempre.

Iscriviti e ricevi: Idee Sicure

Inserisci la tua migliore email.

Ti iscriverai alla nostra newsletter Idee Sicure. Riceverai concetti affidabili, estratti dai migliori libri di business e crescita personale

Iscriviti e ricevi i riassunti

Inserisci la tua migliore email.

Ti iscriverai alla nostra newsletter e riceverai regolarmente le idee chiave dalla nostra selezione di libri.