Per creare una società da 20 milioni devi essere un custode, non un proprietario – con Nicola Lamberti, ep. 135

Nicola Lamberti è il CEO di 7Pixel, il nome della società forse non ti dice nulla, ma probabilmente sei capitato almeno una volta nel loro portale TrovaPrezzi.

Questo aggregatore di prezzi è considerato il leader di settore, ma quando è nato nel 2003 non era niente di innovativo e aveva competitor molto più forti con cui confrontarsi.

In tutti questi anni 7Pixel è riuscita a emergere compiendo scelte etiche ma apparentemente poco business.

La logica alla base per loro è sempre stata la volontà di creare valore per tutto il sistema, prima di pensare al proprio interesse immediato.

Sembra impossibile, eppure 7Pixel è arrivata a essere una società da 20 milioni attiva a livello internazionale.

 

ATTENZIONE: La qualità audio di questa intervista non è perfetta (anche registrando due volte l’intera puntata non siamo riusciti a eliminare alcuni rumori di fondo).
Ho deciso di pubblicare comunque questo episodio perché l’esperienza e i consigli di Nicola Lamberti sono estremamente validi.

Questo episodio si trova ora nell'archivio di Italian Indie Premium.
Per iscriverti, clicca qui.

Se sei già iscritto a Premium, fai login:

Password dimenticata?

Altri articoli che ti possono interessare

11 commenti su “Per creare una società da 20 milioni devi essere un custode, non un proprietario – con Nicola Lamberti, ep. 135”

  1. Avatar
    Antonio Ferraro

    Ciao se sei iscritto (ed immagino di si) il contenuto lo trovi seguendo questo percorso :
    Area Iscritti (in alto a destra) / I tuoi contenuti
    Di lì è possibile scaricare il report nonché tutti gli altri contenuti gratuiti messi a disposizione.
    Ciao!

  2. Avatar
    Pierre Houben

    Ciao, bellissimo podcast, bello sentire parlare Nicola Lamberti di come considerare anche gli “interessi” di altre identità anche non presenti al tavolo, wow! La cosa più preziosa che porto con me dopo l’ascolto.
    Holacracy risuonava già nelle parole molto prima che ne parlasse, e mi risuonava anche la Sociocrazia: http://thesociocracygroup.com/
    Entrambi intriganti e nati in ambito business.

  3. Avatar
    Verushka Valsecchi

    Bellissima intervista soprattutto per il valore umano presente in 7Pixel, come donna e mamma non posso che apprezzare. Dal punto di vista “imprenditoriale” questa intervista mi da della speranza..al momento con il nostro “business” siamo anche noi al punto in cui eravate voi all’inizio (ma nel 2003…) offriamo la presenza gratuita sul sito (e’ un sito di nicchia sulle attivita’ con i bambini) e fatichiamo ad avere il contenuto da mettere online. Inoltre siamo anche noi per il NON fare il passo piu’ lungo della gamba. Insomma mi sono molto rincuorata.

  4. Avatar

    Ciao a tutti,
    per chi può interessare la costituzione di Holacracy è stata tradotta in italiano, ho scritto all’autore per sapere se posso condividere il link.
    L’argomento è complesso, e la traduzione è fatta veramente bene e può aiutare nello strutturare i processi decisionali secondo questo metodo.
    Vi terrò aggiornati

  5. Avatar

    Salve a tutti, e grazie per la citazione Manuel! non ho avuto la fortuna di conoscere 7Pixel e credo si tratti di una self-implementation (ossia effettuata senza ricorrere a supporto esterno), e quindi faccio loro in complimenti perchè non è affatto facile passare in autonomia dalla tradizionale piramide organizzativa a Holacracy, soprattutto per quel che riguarda il mindshift implicito, mi piacerebbe sapere se hanno fatto una ratifica della Costituzione con cessione ufficiale del potere del CEO o hanno semplicemente adottato qualche best practice.

    Detto questo se qualcuno di voi è interessato ad approfondire il tema terrò a breve un hangout sul tema holacracy e lo annuncerò sul gruppo linkedin: “Self Management & Holacracy Italia”.

  6. Avatar

    Ciao a tutti, volevo ringraziare per i commenti, augurare il meglio a Verushka per la sua attività e scusarmi per il ritardo nel rispondere alla domanda su Holacracy. In effetti non è stato semplice implementare Holacracy in 7Pixel per farlo abbiamo mandato alcune persone a frequentare il corso a Parigi e abbiamo chiesto loro di implementarlo in 7pixel. Una persona era completamente dedicata a questo scopo e con lui abbiamo definito i passi e i tempi che ritenevamo giusti per arrivare alla definitiva implementazione. Ci abbiamo messo circa un anno per arrivare ad un buon livello, ci mancherà sempre della strada da fare, su questo (come anche su altro) quindi siamo “solo” in cammino.
    Cari saluti,
    Nicola

I commenti sono chiusi.

Iscriviti e scarica il manuale

Inserisci la tua migliore email.

Ti iscriverai alla nostra newsletter e riceverai gratis il manuale “Perché i clienti ti ignorano?”

Lead magnet problema