Notion: Tutorial Italiano definitivo (2023) + Guida PDF

In questo tutorial su Notion ti spiego:

  1. cos’è Notion,
  2. le impostazioni di base,
  3. tutte le funzioni dell’app,
  4. l’uso dei template di Notion,
  5. come sfruttare Notion AI.

Puoi scaricare questa guida a Notion in PDF qui.

Su Italian Indie usiamo questa app dal 2020. È una parte essenziale del mio sistema di produttività. E sul canale YouTube di Italian Indie trovi la più grande raccolta di approfondimenti video in Italiano.

notion tutorial italiano

Cos’è Notion

Notion è un’app di produttività. Ti fornisce uno spazio di lavoro flessibile in cui avrai a disposizione tutto il necessario per:

Per cosa usare Notion

La puoi usare come:

  • editor testuale,
  • app per le note,
  • CRM dei clienti,
  • strumento di pianificazione,
  • app per la todo list.

O combinare tutte queste funzioni insieme e renderla la soluzione principale per tutte le tue attività digitali. In questo modo non dovrai aprire e chiudere decine di app diverse. Alla mattina quando ti metti al lavoro apri Notion e da lí gestisci tutte le tue priorità.

Quanto costa Notion

Notion è gratis per un uso personale e ti permette una collaborazione limitata con altre 10 utenti.

I piani a pagamento partono da 8$ al mese, e ti permettono una collaborazione completa all’interno di piccoli gruppi di lavoro o anche di società più strutturate.

Come funziona Notion: le impostazioni di base

In base al tuo scopo potrai usare Notion in modi diversi.

Qui sotto ti presento le funzioni generali, e ti mostro alcuni esempi d’uso rilevanti per creator, freelance e imprenditori digitali.

Download Notion per usarlo su qualsiasi dispositivo

Il primo passo è l’installazione. Se l’hai già completato passa pure oltre.

Altrimenti vai qui e scarica gratis l’app Notion sul tuo computer o qualsiasi altro dispositivo.

Come impostare Notion in Italiano

Al momento Notion non supporta l’Italiano, ma sono sicuro che non avrai problemi a orientarti.

E in ogni caso, qui sotto ti mostro come usare tutte le funzioni chiave della piattaforma.

Come usare Notion: tutte le funzioni dell’app

Qui sotto scopri come usare:

  • le pagine,
  • l’editor,
  • il markdown,
  • i blocchi,
  • e i famigerati database di Notion.

Le pagine di Notion

Le pagine di Notion rappresentano il formato base di ogni contenuto presente all’interno dell’app.

Ci sono anche i database, ma ti parlo di quelli più sotto.

Quando lavori per la prima volta su Notion ti troverai davanti uno schermo bianco. Vedrai solo in grigio la voce Untitled nello spazio in cui inserire il titolo della pagina. Ma se muovi il cursore del mouse sopra a quella parola il tutto diventa più interessante

Oltre a questo hai altre opzioni per modificare la struttura della pagina.

Se clicchi su ••• in alto a destra potrai:

  • cambiare il font del testo,
  • la larghezza della pagina,
  • la dimensione del font.

notion pagine impostazioni

Infine puoi separare la pagina in più colonne:

Notion editor colonne

L’editor di Notion

Oltre a scrivere, puoi evidenziare una o più parole. A quel punto compaiono questi comandi:

Notion editor

I primi a sinistra sono legati ai blocchi di Notion e alla sua AI. Di questi ne parliamo meglio più sotto.

Subito dopo trovi i comandi per aggiungere un link o un commento.

Scorrendo verso destra trovi altri comandi che forse riconosci, ti permettono di rendere il testo grassetto, corsivo, sottolineato o sbarrato.

Poi ne trovi due che non ho mai usato, ma servono ad aggiungere un pezzo di codice (<>) o una formula matematica (√x).

Cliccando sul simbolo della A hai la possibilità di colorare il testo o di evidenziarlo.

Infine con il simbolo @ hai la possibilità di aggiungere un link interno tra le pagine che crei su Notion, o menzionare un utente che ha accesso alla pagina.

Questa funzione è potentissima se usi l’app per creare un archivio con tutte le tue note. Ancora di più se vuoi sfruttare il sistema del Zettelkasten.

In questo tutorial video, Alberto ti spiega la procedura (e trovi anche un template pronto all’uso).

Come sfruttare il markdown per scrivere più in fretta

Su Notion puoi sfruttare una versione del sistema di scrittura markdown.

Ti permette di modificare il testo aggiungendo grassetti, corsivi e titoli, senza bisogno di usare il mouse.

Vuoi scrivere una o più parole nel formato corsivo? Metti un asterisco prima e dopo quella porzione di testo e il gioco è fatto:

Per il grassetto usa un doppio asterisco prima e dopo.

Infine se all’inizio di una riga digiti # seguito da uno spazio otterrai un titolo H1.

Con due # avrai un H2, e con 3 un H3.

I blocchi di Notion

Le pagine di Notion sono sempre divise in blocchi.

Ogni paragrafo di testo è infatti un blocco.

Ma un blocco può essere molto più di questo. Clicca sul tasto + e vedrai una lunga lista di opzioni a tua disposizione.

Notion blocchi

Ok, la prima cosa che vedi sono le funzioni di Notion AI, quelle sono per dopo.

Scorri in giù e troverai una lunga lista di possibili blocks che puoi aggiungere alla tua pagina.

Notion blocchi tutti

La maggior parte si spiegano da soli. Quelli relativi ai database li vediamo nel prossimo capitolo. E i blocchi relativi alle piattaforme esterne sono utili solo se usi quei servizi.

La varietà di questi blocchi è tale da rendere Notion una soluzione anche per la creazione di un sito personale.

I database di Notion

Questi con le pagine sono l’altro elemento fondamentale di Notion.

I database permettono di collegare in modo strutturato più pagine e le informazioni contenute al loro interno.

A cosa servono i template Notion

I template servono per creare delle pagine riutilizzabili.

Ce ne sono di due tipologie.

Template Notion interni a un database

1. Vai su una pagina.

2. Crea un nuovo database (oppure vai su uno di quelli che hai già attivi)

Notion crea database
Notion nuovo database 

3. All’interno del database clicca sulla freccia in giù di fianco al pulsante New (in alto a destra). Seleziona + New template.

Notion template database

4. Imposta la pagina come preferisci. Diventerà uno dei tuoi template. Potrai ricreare il contenuto di quella pagina con un clic.

Quando questo tuo template é pronto puoi sfruttarlo in due modi.

  • Uso occasionale → Quando crei una nuova pagina sul tuo database, vedrai il tuo template elencato tra le opzioni di partenza. Ci clicchi sopra. In un attimo la tua nuova pagina avrà al suo interno tutti i blocchi che avevi impostato per il tuo template.
  • Uso automatico → Puoi impostare il template come il default per tutte le nuove pagine che crei all’interno del tuo database.

Template Notion condivisibili con altri utenti

E poi ci sono i template condivisibili con altri utenti.

Notion ti permette di caricare le tue pagine online con un URL dedicato. Ti basta cliccare su Share e poi spuntare la voce Share to web

Chiunque ha il link:

  • potrà accedere alla pagina,
  • interagire con il contenuto in base alle limitazioni che hai impostato.

Se selezioni la voce Allow duplicate as a template i visitatori potranno copiare l’intera pagina all’interno dei contenuti presenti nel loro account Notion.

La pagina duplicata sarà al 100% loro e slegata dalla tua. Loro la potranno modificare come vogliono, ma queste variazioni non avranno alcun impatto sulla tua.

Novità 2023: come sfruttare Notion AI

Qui in realtà ci vuole un’intera guida a parte. Appena ho un minuto la scrivo, nel frattempo puoi guardarti il video tutorial che allego alla fine del capitolo.

Se sei alle prime armi con Notion, conviene lasciar stare questa parte. Prendi mano con la piattaforma e poi passi alle sue funzioni di AI.

E sarà un vero e proprio cambio di prospettiva!

Puoi usare Notion AI per creare interi contenuti con la funzione Ask AI to write (te lo sconsiglio!). Oppure puoi usarlo come supporto chiedendogli di darti suggerimenti per:

  • le parole chiave,
  • i titoli,
  • le scalette dei tuoi contenuti.

Clicchi su Ask AI to write e inserisci la tua richiesta (in gergo tecnico “prompt”). Per esempio:

Tieni conto che più la tua richiesta è generica e meno elaborata sarà la risposta di Notion AI. Se decidi di usare questa funzione prenditi del tempo per creare un prompt dettagliato.

E non prendere mai per buoni al 100% le risposte di Notion AI. Verifica e rielabora qualsiasi suggerimento in modo da rendere il contenuto tuo e di alta qualità.

Conclusione: a chi conviene usare Notion

Notion è uno strumento adatto a tutti coloro che lavorano online.

Ricorda che non devi per forza usare tutte le sue funzioni. Prendi quello che ti serve. Ignora pure il resto.

Io per esempio lo uso per creare i miei articoli, mentre per le note e il mio Zettelkasten uso app separate.


Che ne pensi di Notion? Lo usi già? Dimmi la tua nei commenti.

E se ti può essere utile scarica gratis i nostri template Notion pronti all’uso.

Picture of Samuele Onelia

Samuele Onelia

Ho scritto il libro più breve sul copywriting: Maledetti Indecisi. Niente lungaggini. Lo leggi in 46 minuti.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Mostra tutti i commenti

Tante idee, ma poco tempo?

Ottimizza il tuo processo creativo e raddoppia la tua produttività.

Le ultime guide pubblicate

Scarica il tutorial Notion in PDF

Inserisci la tua email e lo riceverai subito come bonus.