Funnel marketing: come vendere senza impazzire

Oggi tutti vogliono i funnel, neanche fossero le Air Jordan negli anni ’90! ?

Ma sai veramente cos’è un funnel?

Molti vogliono crearne uno perché è una macchina da soldi. Ti permetta di acquisire un lead e portarlo in automatico a comprare. Senza fare niente.

Ed è vero: in molti casi il funnel fa proprio questo. Ma in molti altri invece è un fallimento colossale.

Parti dritto dal funnel, senza aver mai attratto e conosciuto un pubblico:

spendi migliaia di euro per un corso o una consulenza,

  • crei una scala del valore composta da prodotti sempre più costosi,
  • prepari campagne su Facebook Ads,
  • compri i tool più costosi,
  • scrivi una lunga pagina di vendita,
  • fai partire l’investimento pubblicitario.

E poi niente. Se riesci a vendere qualcosa, non copre sicuramente l’investimento iniziale.

Cosa non ha funzionato? Ah, è difficile scoprirlo. Il funnel è così complesso che i punti di rottura possibili sono decine.

Sarà il copy dell’Ad? Il prezzo del prodotto? La grafica della pagina di vendita? L’argomento del prodotto? Il pubblico target? Eccetera, eccetera, eccetera…

C’è modo e modo di usare il funnel. Il livello del tuo business online ti dice se è il momento di implementarne uno. E quando parti, non ti conviene mettere in piedi da subito una macchina complessa.

In questo episodio ti spieghiamo il nostro approccio minimalista al funnel. Ti permette di:

  • creare quello che ti serve molto più velocemente
  • spendere molto meno in tool e consulenze
  • convertire di più da subito
  • capire facilmente cosa aggiustare quando le prestazioni non sono all’altezza.

Risorse citate nell’episodio:

Guarda l’episodio su Youtube:

 

Ascolta su Anchor: https://anchor.fm/italianindie

Altri articoli che ti possono interessare

Iscriviti e scarica il manuale

Inserisci la tua migliore email.

Ti iscriverai alla nostra newsletter e riceverai gratis il manuale “Perché i clienti ti ignorano?”

Lead magnet problema