Niente paura, il peggio arrivera’ – con Daniele Bolelli

L’ospite di questo episodio fuoriserie non è un classico imprenditore come al solito.

Daniele Bolelli concilia il lavoro di podcaster con quello di docente universitario in California. Esperto di storia delle religioni, scrittore, filosofo e martial artist, ha ottenuto con il suo recente podcast History on Fire il riconoscimento di Best of iTunes 2015.

Il tema della puntata è come riuscire a prendere decisioni e lanciarsi in nuovi progetti superando la paura di sbagliare o ricevere critiche. Daniele racconta le esperienze che ha vissuto sulla propria pelle e l’hanno portato a vincere la paura di fallire.

Questo episodio si trova ora nell'archivio di Italian Indie Premium.
Per iscriverti, clicca qui.

Se sei già iscritto a Premium, fai login:

Password dimenticata?

Altri articoli che ti possono interessare

12 commenti su “Niente paura, il peggio arrivera’ – con Daniele Bolelli”

  1. Avatar
    Antonio Dalla Libera

    Sicuramente nella mia top 3 di sempre tra le interviste che ho ascoltato.
    Veramente illuminante.

  2. Avatar

    Sì ne ho parlato su Facebook oggi con un altro ascoltatore.

    Credo che avrei potuto gestire meglio alcune domande, ma per me le parole e l’esperienza di Daniele sono state di enorme ispirazione.

    Mi sento proprio di aver imparato tanto da lui.

  3. Avatar

    Bella intervista!
    Ascoltero’ History on Fire al piu’ presto.
    Viste le 200 ore di preparazione a episodio deve essere fantastico 🙂

  4. Avatar
    Antonio Dalla Libera

    Le interviste a Marco De Veglia e Giacomo Guilizzoni ma sono stato molto influenzato dai miei interessi e aspetti del mio lavoro. La tua performance non si discute 😉

  5. Avatar

    Forse perché sposo la stessa filosofia di vita senza essere passato attraverso grosse tragedie personali e difficoltà, ma questo è stato il più bello tra quelli che ho ascoltato!
    Al prossimo!

    ps: li ho ascoltati tutti 😉

  6. Avatar

    Yep è decisamente molto bello.

    Tra l’altro nella puntata ho fatto un errore. Cavallo Pazzo apparteneva ai Lakota non ai Cheyenne 🙁

    Comunque le 4 puntate su di lui sono molto molto belle!

  7. Avatar

    Bella persona quindi ottima intervista, teni affrontati in modo generale ma la parte dove racconta cosa gli è capitato e come affrontare la vita è memorabile.

    Relativamente allo sponsor direi invece molto male nei suoi 4 video promo non offre neanche un pizzico di valore

  8. Avatar

    Ciao Maurizio,
    eccomi… rispondo solo ora perché il commento mi era sfuggito.

    I 4 video disponibili in realtà non sono promo ma sono l’inizio vero e proprio del corso e, come succede spesso in corsi di questo tipo, sono quelli introduttivi dove inevitabilmente si rimane sul generico.

    Servono più che altro per dare un’idea di cosa ci sarà all’interno del corso e del tipo di contenuto che l’utente si può aspettare.

    Detto questo…

    I feedback degli utenti sono fondamentali per me e quindi colgo l’occasione per ricavare qualche altra info utile e chiederti:
    1) secondo te è poco chiaro il contenuto del corso dai 4 video?
    2) leggendo l’elenco delle lezioni successive c’è qualcuna che ti ispira particolarmente e potrebbe essere utile averla come contenuto free?

    Se ti va di dedicarmi 30 secondi te ne sono molto grato 🙂

    Grazie ancora e a presto,
    Raffaele 😉

  9. Avatar
    Dario Sponchiado

    Ciao Daniele,

    Ho appena effettuato un viaggio tra Colorado, Kansas, Nebraska, South Dakota e Wyoming, Ovviamente durante il tragitto in macchina ho divorato i tuoi 4 episodi su Cavallo Pazzo!
    Ho visitato alcuni posti che hai nominato; black hill, monumento a Crazy Horse, Fort Fetterman, Fort Laramie, ecc.
    Insomma mi hai aiutato a capire meglio i luoghi visti e la storia a loro legata. Grazie!

    A presto (per gli altri episodi 🙂 )

I commenti sono chiusi.

Iscriviti e scarica il manuale

Inserisci la tua migliore email.

Ti iscriverai alla nostra newsletter e riceverai gratis il manuale “Perché i clienti ti ignorano?”

Lead magnet problema